Progenergy - Energie Alternative

ISO 9001:2008. Shop
facebook google plus twitter youtube
Skype Me™!
Mobile Version

News

Energie Rinnovabili

Chi Siamo

Investire nel fotovoltaico in Italia

D.L. 91/2014 e Legge 116/2014


9/09/2014 16:54


Ad Agosto 2014 un importante provvedimento è stato approvato dal Parlamento e Senato italiano e convertito definitivamente in legge. Il provvedimento, originariamente pubblicato come Decreto Legge 24 Giugno 2014, n. 91, ha creato negli ultimi mesi una lunga serie di voci contrastanti poiché riguarda tagli retroattivi delle tariffe incentivanti per impianti fotovoltaici in esercizio con una capacità installata superiore a 200 kWp. 
Dopo diverse modifiche, il decreto legge è stato convertito in legge ufficiale, L. 116/2014, riportando così la necessaria stabilità nel mercato di impianti fotovoltaici in esercizio.

Secondo quanto stabilito dalla nuova legislazione, gli operatori di impianti fotovoltaici devono scegliere tra tre opzioni:
  1. Riduzione della tariffa incentivante tra il 17% e il 25% con un’estensione di quattro anni del periodo incentivante; in questo caso la somma di tutti i pagamenti dell’incentivo resta quasi la stessa, ma sarà ridistribuita su 24 anni;
  2. Ridistribuzione della tariffa incentivante senza nessuna modifica circa la durata del periodo incentivante di 20 anni (l’incentivo sarà ridotto fino al 2019, in seguito sarà aumentato per assicurare che la somma di tutti i pagamenti dell’incentivo resti la stessa);
  3. Riduzione della tariffa incentivante dell’8% per impianti fotovoltaici sopra i 900 kWp, del 7% per quelli tra i 500 e 900 kWp e del 6% per quelli tra i 200 e 500 kWp. In questo caso la durata del periodo incentivante di 20 anni è mantenuta e la tariffa incentivante è ridotta.
Mentre le opzioni 1 e 2 rappresentano “solo” una ridistribuzione delle tariffe incentivanti, l’opzione 3 implica invece un reale taglio retroattivo degli incentivi.

Gli operatori hanno tempo fino al 30 Novembre 2014 per decidere quale opzione adottare! In caso non venga fatta alcuna comunicazione, la terza opzione (ossia il vero taglio retroattivo) sarà automaticamente adottata a partire dal 1 Gennaio 2015.

Inoltre le nuove misure colpiscono le procedure di pagamento del GSE: a partire dal secondo semestre del 2014, il GSE non pagherà più la cifra mensile corrispondente alla reale produzione. Le nuove procedure di pagamento prevedono rate mensili costanti equivalenti al 90% della producibilità media annua stimata. Dopo un anno, un report ufficiale verrà preparato per definire il bilancio del pagamento tra il 90% della produzione stimata e la quantità di energia effettivamente prodotta.

Ulteriori regolamenti:

  • Come una sorta di compensazione per le perdite subite, gli operatori possono vendere l’80% della residua tariffa incentivante a un istituto finanziario privato a fronte di un pagamento “una tantum”. I dettagli di questo meccanismo saranno pubblicati dall’AEEG a Novembre 2014.
  • Per sopperire alla mancanza di introiti, gli operatori possono chiedere un supporto finanziario alla Cassa Depositi e Prestiti SpA.
  • Le autorità locali devono prendere in considerazione l’estensione del periodi di erogazione degli incentivi per quanto riguarda i permessi e le autorizzazioni degli impianti.
Affidati alla PROGENERGY per ricevere un'informativa più completa ed analizzare le tue specifiche esigenze.

News

DL 34/2019

Contributi ai comuni per efficienza energetica e sostenibilità

12/06/2019 19:33

Decreto Crescita: 500 milioni di euro ai Comuni per interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile.Il Decreto-Legge 30 aprile 2019, n. 34 recante “Misure urgenti di cre... [Leggi]

Agevolazioni a fondo perduto per impianti di efficientamento energetico in Puglia

Avviso del Titolo VI: “Aiuti per la tutela dell’ambiente” (BURP n. 95 del 10-8-2017)

5/09/2017 10:30

La Progenergy informa che dal 19 settembre in Puglia sarà possibile presentare la domanda di agevolazione investimenti per l'efficienza energetica delle imprese pugliesi.I progetti di spesa non dovra... [Leggi]

Progenergy lavora in qualità!

Società con S.G.Q. conforme alla ISO 9001:2008

3/10/2016 18:00

La Progenergy è lieta di comunicarvi il raggiungimento di un altro importante traguardo: l'ottenimento della certificazione di conformità del Sistema di Gestione della Qualità alla normativa ISO 90... [Leggi]

ABC - Associazione Biomasse di Capitanata

La Biomassa è facile come dire ABC!

15/07/2016 11:36

Sinergia di professionalità e valorizzazione delle biomasse nel territorio della Capitanata, questi sono i valori che stanno alla base della neo-nascente ABC - Associazione Biomasse di Capitanata - c... [Leggi]

Progettiamo il tuo investimento minieolico

Il vento soffia dalla tua parte!

11/05/2016 19:38

Tutti parlano di mancata attrazione per investimenti in italia, ma in tanti non conoscono il mercato del MINIEOLICO, e principalmente il 60 kW, settore molto redditizio da risultati strabilianti: 18 ~... [Leggi]



Copyright © 2011-2019 Progenergy Rinnovabili E.S.Co. S.r.l. - Viale Due Giugno n. 2, 71016 San Severo (FG) - P.IVA 03797240714 - Società con Sistema di Gestione della Qualità ISO 9001:2015 - Visita il nostro SHOP! - Powered by ingCAD.