Progenergy - Energie Alternative

ISO 9001:2008. Shop
facebook google plus twitter youtube
Skype Me™!
Mobile Version

News

Energie Rinnovabili

Chi Siamo

Accatastamenti impianti fotovoltaici

Adeguamento alle prescrizioni della delibera AEEG 243/2013/R/EEL


20/01/2015 19:16


Il GSE ha già “richiamato” tutti gli impianti con potenza superiore a 6 kWp entrati in esercizio prima del 31 marzo 2012, affinché vengano rispettate le prescrizioni, nelle modalità e nelle tempistiche definite dalla deliberazione dell’AEEG 243/2013/R/EEL e meglio precisate dalla successiva circolare N. 36/E dell'Agenzia delle Entrate.

Qui di seguito riportiamo testualmente la comunicazione che il GSE sta inoltrando a tutti i Produttori interessati, invitandovi a richiederci maggiori informazioni per l’esecuzione di tale intervento e della documentazione da produrre.

Gentile Produttore,

l’Autorità per l’energia elettrica e il gas in data 6 Giugno 2013 ha pubblicato la deliberazione 243/2013/R/EEL – ” Ulteriori interventi relativi agli impianti di generazione distribuita per garantire la sicurezza del sistema elettrico nazionale. Modifiche alla deliberazione dell’autorità per l’energia elettrica e il gas 84/2012/R/EEL ” che definisce le modalità e le tempistiche per l’adeguamento alle prescrizioni di cui al paragrafo 5 dell’Allegato A70 al “Codice di rete” di TERNA degli impianti di produzione connessi alla rete di distribuzione aventi le seguenti caratteristiche:
  • potenza complessiva superiore a 6 kW, connessi alla rete di Bassa Tensione ed entrati in esercizio entro il 31 marzo 2012;
  • potenza complessiva fino a 50 kW, connessi alla rete di Media Tensione ed entrati in esercizio entro il 31 marzo 2012.
Tali impianti dovranno rispettare le prescrizioni del paragrafo 5 dell’Allegato A.70 al Codice di Rete di Terna, con la possibilità di derogare a tali prescrizioni solo per quanto riguarda le soglie di frequenza, ma garantendo di rimanere connessi alla rete almeno all’interno dell’intervallo di frequenza 49 Hz – 51 Hz.

Gli adeguamenti richiesti dovranno essere effettuati con le seguenti tempistiche:

Entro il 30 giugno 2014:
  • impianti con potenza complessiva superiore ai 20 kW, connessi alla rete di Bassa Tensione ed entrati in esercizio entro il 31 marzo 2012;
  • impianti con potenza complessiva fino a 50 kW, connessi alla rete di Media Tensione ed entrati in esercizio entro il 31 marzo 2012.
Entro il 30 aprile 2015:
  • impianti con potenza complessiva superiore a 6 kW e fino a 20 kWconnessi alla rete di Bassa Tensione ed entrati in esercizio entro il 31 marzo 2012.
Si specifica che:
  • non è previsto alcun premio per promuovere l’adeguamento alle prescrizioni dell’Allegato A70;
  • gli impianti con potenza fino a 6 kW non rientrano nell’ambito di applicazione della deliberazione 243/2013/R/EEL.
A seguito dell’adeguamento degli impianti, i produttori sono tenuti a sottoscrivere il nuovo regolamento di esercizio trasmesso dall’impresa distributrice e a inoltrarlo alla stessa allegando una dichiarazione sostitutiva di atto notorio, redatta ai sensi del D.P.R. 445/00 da un responsabile tecnico di impresa installatrice abilitata o da un professionista iscritto all’albo professionale secondo le rispettive competenze, attestante che l’impianto è in grado di rimanere connesso alla rete all’interno dell’intervallo di frequenza 49 Hz – 51 Hz, oltre alla conformità al paragrafo 5 dell’Allegato A70.

Le imprese distributrici effettuano sopralluoghi a campione sugli impianti per verificare l’avvenuto adeguamento alle prescrizioni dell’Allegato A70 e comunicano a Terna l’elenco dei singoli impianti adeguati.
Nei casi in cui gli impianti tenuti all’adeguamento risultino inadempienti, l’impresa distributrice ne dà comunicazione al produttore e al GSE. Per tali impianti il GSE provvede alla sospensione dell’erogazione di eventuali incentivi (Conto energia, Tariffa onnicomprensiva, Certificati Verdi, Cip 6/92), nonché dell’efficacia di eventuali convenzioni di ritiro dedicato o scambio sul posto, fino all’avvenuto adeguamento certificato dall’impresa distributrice.

Affidati alla competenza e professionalità della PROGENERGY per ricevere un'informativa più completa ed analizzare le tue specifiche esigenze.

Allegati:

News

DL 34/2019

Contributi ai comuni per efficienza energetica e sostenibilità

12/06/2019 19:33

Decreto Crescita: 500 milioni di euro ai Comuni per interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile.Il Decreto-Legge 30 aprile 2019, n. 34 recante “Misure urgenti di cre... [Leggi]

Agevolazioni a fondo perduto per impianti di efficientamento energetico in Puglia

Avviso del Titolo VI: “Aiuti per la tutela dell’ambiente” (BURP n. 95 del 10-8-2017)

5/09/2017 10:30

La Progenergy informa che dal 19 settembre in Puglia sarà possibile presentare la domanda di agevolazione investimenti per l'efficienza energetica delle imprese pugliesi.I progetti di spesa non dovra... [Leggi]

Progenergy lavora in qualità!

Società con S.G.Q. conforme alla ISO 9001:2008

3/10/2016 18:00

La Progenergy è lieta di comunicarvi il raggiungimento di un altro importante traguardo: l'ottenimento della certificazione di conformità del Sistema di Gestione della Qualità alla normativa ISO 90... [Leggi]

ABC - Associazione Biomasse di Capitanata

La Biomassa è facile come dire ABC!

15/07/2016 11:36

Sinergia di professionalità e valorizzazione delle biomasse nel territorio della Capitanata, questi sono i valori che stanno alla base della neo-nascente ABC - Associazione Biomasse di Capitanata - c... [Leggi]

Progettiamo il tuo investimento minieolico

Il vento soffia dalla tua parte!

11/05/2016 19:38

Tutti parlano di mancata attrazione per investimenti in italia, ma in tanti non conoscono il mercato del MINIEOLICO, e principalmente il 60 kW, settore molto redditizio da risultati strabilianti: 18 ~... [Leggi]



Copyright © 2011-2019 Progenergy Rinnovabili E.S.Co. S.r.l. - Viale Due Giugno n. 2, 71016 San Severo (FG) - P.IVA 03797240714 - Società con Sistema di Gestione della Qualità ISO 9001:2015 - Visita il nostro SHOP! - Powered by ingCAD.